lunedì 22 marzo 2010

Il Romanzo in Rosa capitolo 2


Buona sera a tutti belli e brutti!!!!
Allora di cosa posso parlare adesso???
Vediamo che argomento potrebbe intressarci, proviamo cn il secondo capitolo del romanzo in rosa:


CAPITOLO 2


CAPITOLO 2
LA TORTURA


C'è chi più chi meno e chi  è meno ha un fondoschiena sfacciato, come ad esempio le bionde, che messe a confronto con una bruna sembrano glabre.

Avete capito di cosa sto parlando?

Credo proprio di si, sto parlando di quei maledetti peli, quella moquette che ricopre gambe, inguine, viso, ascelle, di noi povere donne, delle sopracciglia effetto “elio e le storie tese” o “monosopracciglio”, di quei peli schifosi sull'alluce e sulle altre quattro dita dei piedi, sto parlando del perché sono nata yeti e devo apparire pecora tosata.
Ogni donna ha però il difetto di avere la soluzione migliore per questo problema, così tra i consigli delle amiche e sempre quei maledetti giornali ti ritrovi a sperimentare e provare di tutto purché scompaiano.
Ho cominciato da ragazza con il rasoio da uomo e la schiuma da barba, lo passavo tutti i giorni perché detestavo ogni minuscolo pelo che compariva, odiavo l'effetto carta vetrata, capace di smagliare pure una calza, più erano piccoli e neri e più erano bastardi. Dopodiché mi sono un po' raffinata ed ho cominciato ad usare il rasoio Rosa la schiuma effetto gel Rosa, tutto rosa, ritornando poi sui miei passi perché talmente duri che occorrerebbe che la Bic immettesse sul mercato un rasoio 10lame effetto tosaerba, ma dato che non esiste è arrivato l'inevitabile dopo 10anni di rasoio passato una volta al giorno calcoliamo che:

365(i gg dell'anno) x 10 (anni)= 3650 rasoiate

il mio amico fidato ha smesso di aiutarmi, ormai talmente duri che il rasoio s'inceppava ho dovuto trovare un altro modo per sconfiggere ed infliggere un duro colpo ai maledetti.
Ho provato così la crema depilatoria, ma gli unici peli scomparsi sono stati quelli del naso, morti bruciati a causa del puzzo effetto amianto che emanava, su una gamba il 10% dei peli andava il 90% ho dovuto ricorrere all'amico rasoio, di nuovo.
Il problema crema l'ho dovuto affrontare con l'inguine, dopo avermi causato un infiammazione ho dovuto optare per una crema per pelli sensibili, ma i miei peli non lo sono quindi del tutto inutile.
Dopo innumerevoli volte a passare crema su crema, fumare 28 sigarette nuda in bagno con la molletta attaccata ai capelli, e cercare di attendere sulla scatola 8-10 minuti, nella realtà 15-20 minuti ho detto STOP ALLE CREME.
Ho provato poi con i dischetti , in sostanza carta vetrata finissima, tu li passi e li ripassi finché il peli non cadono, detta così sembra funzionare soltanto che l'operazione del passi e ripassi dura quanto Il Signore degli Anelli, tutti tre gli episodi.
Tassativamente non bisogna scartavetrarsi l'inguine, PENA?
IRRITAZIONE E BRUCIORE per una settimana, e VAI DI NIVEA.
L'apoteosi l'ho raggiunto quando su un catalogo ho letto di un depilatore che funziona come DEPILACION DERMOESTETICA ma costa meno ed è un fai da te, soltanto che quello che avevo ordinato io era tipo un rasoio elettrico che dovevi passare sulle gambe, invece quello che mi è arrivato è stato un altro errore, loro però.
Questo Kit comprendeva una valigetta con una pistola ed un cd illustrativo, praticamente dovevo prendere pelo per pelo e bruciarlo con questo laser.
Vi rendete conto pelo per pelo, io ho i tripli peli, altro che doppie punte.
Ho chiamato e le ho urlato su di tutto facendole capire con un semplice esempio quanto mi era inutile quell'aggeggio: “Ha presente quanti sono i cinesi? Io si quanti i miei peli, pensa che sia possibile passare pelo per pelo?”, mi ha ridato indietro i soldi e si è ripresa il suo CAXXO di KIT.
Dopo questa esperienza ho deciso di non voler più nemmeno l'altro e mi sono dovuta arrendere all'evidenza l'unica via d'uscita era LA CERETTA.


Quel giorno nel lettino mi ha strappato via quei maledetti, mi ha detto che doveva fare anche male perché in un solo bulbo crescono più peli e che indipendentemente dal rasoio sono molto grossi e duri, cavolo potevo evitare quindi di soffrire. Alla fine però non c'erano più, solo che ho la ricrescita molto veloce quindi invece di una volta al mese mi tocca andare ogni 15gg.
Per evitare di alleggerire il portafoglio ho comprato tutto l'occorente:
Cera Calda = Mi sono ustionata
Strisce = ho strappato via talmente tante volte e talmente tanto male cha avevo l'inguine tumefatto gonfio e viola come se mi avessero preso a calci.
Poi ho detto “Perchè no il silk epil?
Guardate come questa ragazza se lo passa in modo naturale ed elegante,
La vedete beh datele fuoco



Quando usi quell'aggeggio la tua faccia è più o meno questa



Ti dimeni, ti metti qualunque cosa in bocca per stringere e non provare dolore, fai mosse da contorsionista, ti sbatti la testa al muro, ti fustighi, pur di non provare quel maledetto dolore.
Così mi sono arresa , ho dovuto rivolgermi nuovamente allo specialista, il Killer a pagamento che uccide quei maledetti bastardi, L'estetista, viene chiamato.
Piange il mio portafoglio, piango io dal male, ma quei maledetti Muoiono sterminati. Così divento:



PRIMA

&

DOPO

Nessun commento :

Posta un commento