martedì 2 agosto 2011

Se un Uccellino è caduto dal Nido Sai cosa Fare?


Mi è capitato l'altro giorno di trovare un piccolo piccolo uccellino caduto dal nido, il nido era troppo alto e non riuscivo a rimetterlo dentro, così l'ho portato dal veterinario. Purtroppo non ha avuto fortuna e se devo essere sincera anche il veterinario non ha proprio reagito bene, dandogli semi e frutta," cosa ad un uccellino caduto dal nido????"
Purtroppo anche da bambini ne abbiamo trovati e per ignoranza si tende a dare briciole di pane.
Ci saranno stati circa 5 cip, cip 1°.2°. fino ad arrivare a Cip 5° quest'ultimo.
Per questo motivo ho deciso: "Devo sapere come salvare Cip 6°"
Mi sono documentata molto e così sono arrivata alla conclusione di condividere con tutti questa mia scoperta.

Se il Piccolo è appena nato:

Cercate se il nido è vicino quindi con dei GUANTI prendetelo e rimettetelo del nido, se invece non trovate il nido oppure malauguratamente è stato portato via da un gatto, prendetelo sempre con dei guanti e portatelo a casa.
Una volta a casa la cosa importante è ricreare un nido artificiale con una scatola di scarpe del cotone e rivestita con un panno.
Mai dare del pane o del latte da mangiare è veleno per loro.

Ogni due ore dategli dell'omogeneizzato diluito con acqua tiepida, oppure con uno stuzzicadenti piccolissimi pezzettini di carne magra inumidita o cibo per cani e gatti sempre sminuzzato e inumidito.
Se avete occasione di andare in un negozio di animali chiderti se hanno dei composti specifici.

Se è Grandicello:
Bisogna capire se il piccolo è granivoro o insettivoro.
Se ha il becco corto e robusto è granivoro quindi mescoliamo carne trita, farina, latte e pane grattugiato
 composto che daremo con una siringa senza ago.
Se invece ha il becco lungo e sottile è insettivoro, quindi andranno benissimo i bigattini, larve di mosca, pezzettini di carne e tuorlo d'uovo sbriciolato.


Arriverà il momento che il piccolo sarà in grado di mangiare e muoversi da solo e lì come ogni brava mamma bisognerà lasciarlo andare per la sua strada.













Nessun commento :

Posta un commento