mercoledì 28 marzo 2012

I sette peccati Di Hollywood





Il libro delle due Settimane





Ed eccomi con il mio solito ritardo per l'appuntamento “Il libro delle due settimane
Ho deciso di parlarvi di un libro che mi è stato consigliato da un amica, con scetticismo l'ho letto e devo dire di essermi ricreduta.
Lo scetticismo nasceva dal fatto che l'autrice non è una delle mie preferite, anzi credo davvero di aver letto solo questo libro, per un discorso di ideologie e linee di pensiero non ci troviamo, però in questo libro, forse perché il Primo, forse perché nato da un Reportage, ho trovato nella scrittura di Oriana Fallaci uno scritto davvero niente male!!!
Un libro nato nel 1958 e ristampato molti anni dopo nel 2009 edito da Bur Rizzoli, con una collana dedicata alla scrittrice.
Il libro originale inizia con una prefazione di Orson Welles, uno dei tanti personaggi che Oriana incontra e conosce in questo suo viaggio che la porterà a New York e Hollywood.
Tutto inizia quando, reporter del giornale L'Europeo, viene inviata ad Hollywood per intervistare la diva delle dive, Marilyn Monroe. Si reca con 12 camice create a Roma per Jean Negulesco, ed a lui che chiede intercessione, per un intervista a Marilyn. Nulla di fatto, imperterrita però vola a New York seguendo i passi della diva.
Purtroppo quest'intervista non sarà mai fatta, così Oriana torna a casa, per ritornare dopo due anni, in quella stessa Hollywood, questa volta per un reportage sulla vita Hollywoodiana delle star.
Oriana comincerà a frequentare i divi di un tempo, ne scoprirà nevrosi e fragilità, caparbietà e voglia di sfondare a tutti i costi, scoprirà come gli studios reclutavano giovani leve per cercare di trovare il nuovo divo, e di come una volta entrati gli studios se ne appropriavano, erano loro che davano questi farmaci per reggere i forti ritmi di lavoro ed erano loro che decidevano che il naso non andava bene, ed eccoti pronto con uno nuovo.
Seguirà i divi alle loro feste, entrerà nelle loro case, li vedrà dopo una notte bagorda, la domenica mattina in Chiesa.
Di Hollywood dirà:

La storia di Hollywood è tutta qui. Vi hanno sempre dominato i più energici, i più aggressivi, i più fortunati, quelli che sono spinti da un’avidità molto forte di ‘fare’ e di guadagnare. E ciò impedisce a Hollywood di finire. A ogni crisi, rinasce: la ragazza-platino, il sistema nuovo di produzione, lo schermo gigante, la medicina dei vincitori. E costoro, rimettendo in moto questa pazzesca macchina di illusioni e di quattrini, non fanno che mantenere Hollywood come è sempre stata: coi suoi miti e i suoi peccati… A Hollywood, non si muore mai.”

Così dopo questo suo reportage nasce ripercorrendo la strada dei Sette Peccati Capitali, i Sette Peccati di Hollywood.
Un viaggio alla scoperta di un Hollywood per noi ormai lontana, ma sempre attuale!


3 commenti :

  1. Ciao,complimenti per il tuo Blog..
    ti seguo molto volentieri,sono una grande amante della lettura anche se meno della Fallaci..
    passa da me se ti va..
    un bacio
    E.M.

    RispondiElimina
  2. Grazie mille, ti dirò anch'io non amo la Fallaci ma questo libro merita!!!

    RispondiElimina
  3. Uhuhuh la mia curiosità gia è sempre pronta ad uscire, ma con questo post... è giunta al culmine, mi sa che lo leggerò ben presto!! ;)
    Ps: gran blog!!

    RispondiElimina